È OBBLIGATORIO CONSEGNARE AL DIPENDENTE GLI ATTESTATI DEI CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO?

Immagine correlata

Un quesito spesso ricorrente da parte dei datori di lavoro è se sia obbligatorio consegnare ai lavoratori gli attestati dei corsi di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Il tema è dibattuto ma questo interessante articolo del quotidiano Punto Sicuro cerca di dare le dovute riposte. L’articolo è reperibile qui.

IL SEGRETO PROFESSIONALE SALVA GLI ATTI RISERVATI DELLA CLIENTELA

IL SEGRETO PROFESSIONALE

Una delicata problematica in merito alla protezione dei dati riguarda gli studi professionali, ed in particolare la richiesta, nel corso di sopralluogo per controlli fiscali da parte della Finanza, di accedere ai fascicoli della clientela.

In questo caso, in considerazione della riservatezza dei dati, il professionista può opporre diniego a motivo del segreto professionale anche se l’esame dei materiali è finalizzato a controlli legittimi di carattere fiscale. I verificatori, per accedere ad informazioni sulla clientela nel proseguire l’indagine, devono pertanto interrompere il controllo ed appellarsi alla Procura della Repubblica per richiedere la necessaria autorizzazione.

E’ noto che il professionista, per legge, deve coprire le notizie riguardanti i propri clienti, che spesso sono delicate e sensibili. Sul piano del codice di procedura penale tale assunto si ricava dall’art. 200: i professionisti non possono essere obbligati a deporre su quanto hanno conosciuto per ragioni legate alla propria professione. Vi è, inoltre, da menzionare l’art. 622 del codice penale che punisce la rivelazione di segreto professionale. Continue reading

LE FASI DI DIFFUSIONE DELLA CONOSCENZA: COME OTTENERE SUCCESSO IN AZIENDA

Nel sistema economico attuale, caratterizzato da una dimensione sovranazionale del rapporto fra domanda e offerta e dell’organizzazione del lavoro, si è elevato esponenzialmente il livello di competitività fra le aziende, che sono in grado di mantenersi nel mercato solo grazie all’applicazione di modelli di innovazione  basati sulla consapevolezza e sulla conoscenza dei valori aziendali, sull’ applicazione di tecnologie avanzate e su processi di validazione della qualità.

Continue reading

RUOLO, FUNZIONI E COMPETENZE DEL DPO

Tra le maggiori novità del Regolamento Europeo n.2016/679, sulla protezione dei dati personali, rientra sicuramente la previsione del Data Protection Officer (DPO), altrimenti detto responsabile della protezione dei dati.

Figura strategica che funge da raccordo fra il titolare ed il responsabile del trattamento dei dati da  un lato e l’Autorità Garante per la Protezione dei Dati dall’altro, assume una serie di  competenze plurime e complesse, che  sono ancora in fase di definitivo chiarimento da parte degli organi comunitari.

Continue reading

PIANIFICAZIONE AZIENDALE E GESTIONE DEL TEMPO: LE ARMI VINCENTI

 

PIANIFICAZIONE AZIENDALE E GESTIONE DEL TEMPO:

LE ARMI VINCENTI 

Una corretta pianificazione ed una adeguata gestione del tempo sono i segreti per raggiungere gli obiettivi

CNA Ravenna, 16 e 30 marzo 2019
ISCRIZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL 04 MARZO 2019
Tutte le informazioni cliccando su questo link.

La nuova privacy è in Gazzetta Ufficiale

Si ricorda che  sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le “Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonche’ alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati). (18G00129) (GU Serie Generale n.205 del 04-09-2018)”

Qui il testo.

Risultati immagini per gazzetta ufficiale immagini

Pertanto, si invitano tutte le realtà ad adeguarsi il prima possibile.

GDPR: cosa fare?

 

Sotto, l’audio che spiega in modo molto sintetico la mappa mentale ed indica i passi che un’azienda deve effettuare per adeguarsi efficacemente al nuovo Regolamento Europeo 2016/679 in tema di privacy.

 

Per approfondire si veda il contributo nella pagina dedicata alla Privacy