I RISCHI IN CORSIA: LE NORME ISO NEL SETTORE SANITARIO

DATI PREOCCUPANTI

Dagli ultimi dati elaborati da Ivas – Bollettino statistico, in relazione ai rischi da responsabilità civile sanitaria in Italia – emerge un aumento  nel 2017 rispetto all’anno precedente del 21% di contenziosi ed un ammontare di risarcimenti nel biennio 2015/2017 di 1 miliardo 800 mila euro. Tali dati preoccupanti indicano che solo una organizzazione sanitaria diligente può limitare i rischi da eventuali cattive pratiche (o malpractise) e le conseguenze penali e civili per la struttura e per il singolo sanitario.

Inoltre, il rispetto dei requisiti e dei processi indicati dalle norme del risk assessment  assume un grande valore nell’ambito della strategia difensiva nei casi eventuali di contenziosi in materia di responsabilità sanitaria.

Continue reading

LUCA MAZZUCCHELLI, “L’ERA DEL CUORE”: UNA BIOGRAFIA ISPIRANTE

Per gli intellettuali e per coloro che si interessano e praticano tematiche legate all’apprendimento e alla didattica, la prospettiva ruota intorno al potere e all’esercizio della MENTE.

L’originalità del libro di Mazzucchelli risiede nella capacità di stravolgere tale prospettiva mettendo al centro il CUORE che insieme alle sue inevitabili fragilità sa esprimere grandi attitudini – come lo sono le emozioni quali la rabbia, la paura, l’amore, l’insicurezza – che ci possono aiutare a conoscere noi stessi e a cogliere la sfida di coltivare il coraggio per rispondere ai nostri bisogni profondi e, se necessario, cambiare la nostra vita.

Continue reading

COME CAMBIA LA PUBBLICITA’ SU INTERNET: UNA RIFLESSIONE SUI COOKIES

I cookies (piccoli files di testo che vengono salvati sul tuo computer o mobile)  permettono a un sito web o a un server di identificare un determinato broswer (da to browse che significa navigare), di conoscere cioè le applicazioni con le quali visualizziamo le pagine web, quali Chrome, Safari, Firefox, Edge.

Continue reading

Il Lavoro che Verrà

L’ultimo anno, a causa della pandemia da Coronavirus, ha visto una totale trasformazione delle routine operative e delle dinamiche con i colleghi che costituivano la comunità lavorativa.
Inizialmente abbiamo ritenuto che si trattasse di una transizione veloce e ci siamo sentiti temporaneamente sospesi e così abbiamo rimandato progetti di lavoro e privati, ostinandoci a pensare di poterci riappropriare totalmente della nostra vita, tornando alla rassicurante normalità.

Continue reading