ANSIA E LAVORO

 

Irrequietezza, facile faticabilità, difficoltà a concentrarsi, irritabilità, tensione muscolare, alterazione del sonno  costituiscono sintomi che, a vari gradi, sono strettamente collegati a situazioni ansiogene.

Questi fastidiosi disturbi possono giungere a compromettere la qualità della vita delle persone che ne sono affette poiché le relegano in situazioni di tensione continua e di affievolimento della propria autostima.

La preoccupazione costante dilaga in ogni ambito della loro vita: i familiari, la salute, il mondo nella sua complessità, la situazione economica e, naturalmente, il lavoro.

Continue reading

L’OFFLOADING COGNITIVO. LA DITTATURA DELLA TECNOLOGIA

I PERICOLI DELLA TECNOLOGIA 

L’uso pervasivo delle tecnologie nella nostra vita inquieta i ricercatori perché con essa scatta un inedito meccanismo nella nostra mente, chiamato “offloading che consiste in una sorta di delega all’esterno di compiti fondamentali come memoria, orientamento, attenzione.

Ci si chiede se  la possibilità di accesso istantaneo alle informazioni, alle immagini e poi le foto, il GPS, le banche dati ci rendano smemorati e sempre meno capaci di fare operazioni intelligenti.

E’ vero che da sempre la mente, che non può trattenere tutte le informazioni che acquisisce giornalmente, compie operazioni di selezione e, ove possibile, procede per intuizioni, ma le nuove tecnologie stanno provocando un salto di scala e di qualità che forse sta addirittura cambiando il nostro modo di pensare e di apprendere.

LA COGNIZIONE DISTRIBUITA

Gli strumenti tecnologici diventano una sorta di prolungamento diretto della nostra mente producendo una “cognizione distribuita” per cui le ricerche in atto considerano il processo di apprendimento non più come una funzione circoscritta al nostro cervello ma come una facoltà distribuita al resto del corpo e all’ambiente circostante, compresi i manufatti elettronici e non solo (anche il vecchio pallottoliere è una estensione cognitiva, anche se enormemente semplificata rispetto alle tecnologie che abbiamo oggi a disposizione).

Continue reading

UNA MENTE SEMPRE GIOVANE….CON LE MAPPE MENTALI

Presentiamo una mappa mentale del libro di H. Emmons e D. Alter “Una mente sempre giovane”. Gli Autori sono rispettivamente uno psichiatra e un medico clinico e neuropsicologo. Nel libro illustrano alcune chiavi fondamentali per mantenere la mente giovane e brillante. Nella mappa mentale abbiamo riportato le più significative. Per approfondire il tema delle mappe mentali e conoscere come si legge una mappa, è possibile consultare questa pagina.
Abbiamo realizzato la mappa mentale del libro che potete scaricare qui in formato PDF.

COME AUMENTARE LE PERFORMANCE: NUMERO 1 SI DIVENTA

 

Consigliamo, in previsione delle imminenti vacanze natalizie, la lettura di questo interessante volume di Anders Ericsson, “Numero 1 si diventa”.

L’Autore è Professore di psicologia alla Florida State University e uno dei massimi studiosi delle performance degli esperti in campi quali la medicina, la musica, gli scacchi e lo sport.

Troverete utili spunti di riflessione: il talento, sostiene Ericsson, non è un dono innato; ogni abilità viene intrapresa tramite l’allenamento. Ma ciò che crea la differenza non è il tempo che dedichiamo ad una attività ma la qualità.

Abbiamo realizzato la mappa mentale del libro che potete scaricare qui in formato PDF.

Lettura…per crescere: Pietro Trabucchi “Opus”

 

Vi suggeriamo la lettura di questo interessante volume dello psicologo Pietro Trabucchi, “Opus”. Troverete molti spunti, corredati da supporti scientifici, sulla motivazione e sull’automotivazione, utili da applicare sia nella vita personale sia nelle organizzazioni.

Come dice acutamente Trabucchi: “La perseveranza separa i vincitori dai perdenti sia nello sport sia nella vita”.

Abbiamo realizzato la mappa mentale del libro che potete scaricare qui in formato PDF.

Per una ripresa da numeri uno

In previsione della ripresa lavorativa, potrebbe essere utile la lettura del libro, a carattere divulgativo, di Mark Divine “Come essere il n. 1“, edito da Tea. L’Autore è un veterano dei Navy SEALs e ha addestrato migliaia di soldati in questo corpo d’élite. Pur non condividendone integralmente il contenuto, il volume può offrire validi spunti in quanto spiega gli strumenti psicologici adottati dai militari più addestrati per realizzare gli obbiettivi; tecniche che, sostiene l’Autore, sono applicabili anche a professionisti e ad ogni persona in genere. E’, infatti, fondamentale allenare la mente per acquisire forza di volontà, potenziare la resilienza emotiva e sviluppare l’attenzione.

Abbiamo realizzato la mappa mentale del volume che potete scaricare qui in formato PDF.

Lettura per l’estate – Pietro Trabucchi, “Perseverare è umano”

 

Vi consigliamo la lettura di questo interessante volume dello psicologo Pietro Trabucchi, “Perseverare è umano. Come aumentare la motivazione e la resilienza negli individui e nelle organizzazioni. La lezione dello sport”. Partendo dall’ambito sportivo, l’Autore riflette sul concetto di impegno offrendo consigli molto utili sia per gli individui sia per le organizzazioni, ad esempio per le aziende.

Abbiamo realizzato la mappa mentale del volume che potete scaricare qui in formato PDF.

LA CHIAVE PER IL SUCCESSO: FATTORE 1%


 

Presentiamo una mappa mentale dedicata al libro, recentemente uscito, del noto psicologo e vicepresidente dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia, Luca Mazzucchelli. Il volume “Fattore 1 %. Piccole abitudini per grandi risultati”, edito da Giunti, offre strategie pratiche per perseguire la strada del successo nel lavoro e nella vita facendo leva sull’instaurazione delle abitudini di ogni giorno e di piccoli cambiamenti nell’organizzazione quotidiana.

Qui si può scaricare la mappa mentale in formato PDF.